VESPA LEGNO -WOODEN VESPA

(english version on bottom)

 
 

CARATTERISTICHE

modello unico, esemplare marciante, derivato da Vespa VBB del 1960

COMPONENTI

tutti in legno, a meno di:  motore, canotto e forcella, parte centrale manubrio, mozzi e freni, serbatoio, impianti elettrici, trasmissioni, pneumatici, molle sella

LEGNAME IMPIEGATO

cedro rosso, tulipiè, faggio, bosso, olivo, wenghè, frassino termotrattato,

compensato betulla da 12 mm

tranciati rovere 2mm

TECNICHE DI LAVORAZIONE

falegnameria classica, tornitura del legno, laminazione e resine epossidiche, carpenteria metallica e meccanica scooteristica

ORE LAVORO

circa 750 per progettazione, realizzazioni prototipiche e finali, finitura a mano

DURATA LAVORI

inizio giugno 2013 - fine ottobre 2015

COSTO

circa € 1.500 (mano d’opera e progettazione esclusi)

 

Among my motor bikes there is my Wooden Vespa. A foolish idea that combines my love for bikes with that of woodworking.

PECULIARITIES

single model, running vehicle, inspired by 1960 Vespa VBB

COMPONENTS

all components wooden made, except: engine, steering head, handlebar central part, hubs and brakes, fuel tank, electric systems, transmissions, pneumatics, seat springs

WOODS

red cedar, tulipiè, beech, boxwood, wenghè, ash, 12 mm birch plywood,  2mm veneer oak

WORKING TECHNICS

conventional woodworking, woodturning, fiberglassing, metal and scooter mechanics

WORKING HOURS

about 750 for planning, prototypal and final realizations, hand finishing

WORKING TIME

start on June 2013 - finish on October 2015

COST

about €1.500 (not including manpower and projecting)

In mezzo ai mezzi a motore a due ruote ecco la Vespa in legno. Una bizzarria che unisce la passione delle moto con quelle della falegnameria e della tornitura del legno.

Per la collaborazione fornitami per la realizzazione di questo mezzo, un particolare ringraziamento a:


Claudiomotors di Claudio BERNARDINI

Falegnameria Alessandro PIAZZESI

Flli DEL CHIARO Costruzioni meccaniche

Simone REMEDI Impianti elettrici


La Vespa è poi stata ulteriromente nobilitata con la realizzazione di un sidecar, ovviamente in legno coordinato.